PEC – Posta elettronica certificata

La posta elettronica certificata (PEC) è uno strumento che permette di dare, ad un messaggio di posta elettronica, lo stesso valore legale di una raccomandata con avviso di ricevimento tradizionale.

Rispetto alla normale posta elettronica (ordinaria), se entrambi gli utenti hanno un indirizzo di PEC, il mittente alla consegna del messaggio riceve una ricevuta di conferma con valore legale.

Scarica la guida alla PEC

  • l’invio da una casella PEC ad una casella ordinaria (non pec) equivale alla raccomandata semplice
  • l’invio da una casella PEC ad un’altra PEC equivale alla raccomandata con ricevuta di ritorno AR

Se un utente invia un messaggio tramite una casella di Posta Certificata ad un indirizzo di Posta elettronica Ordinaria, riceverà comunque la Ricevuta di Accettazione ma NON quella di Avvenuta Consegna: se, infatti, viene inviato un messaggio da una mail certificata a una di posta elettronica ordinaria, il destinatario riceverà la comunicazione (all’interno della Busta di Trasporto con i dati di certificazione) ma non verrà inviata al mittente la Ricevuta di Avvenuta consegna.

(In questi casi il destinatario non potrà rispondere alla mail ricevuta tramite l’apposita funzione ‘Rispondi’ dei programma di posta elettronica o della webmail, in quanto, dopo l’invio, riceverebbe una mail di notifica d’errore da MAILER-DAEMON che indica l’impossibilità di consegnare il messaggio.)

 Per l’attivazione della casella di Posta Elettronica Certificata (pec) cliccare il seguente LINK (solo iscritti all’Ordine di Macerata)

Scarica la guida all’attivazione

Scarica la guida per la gestione della casella di Posta Elettronica Certificata


Semplicità: il servizio PEC si usa come la normale posta elettronica sia tramite programma client (Es. Outlook Express) che via web tramite webmail.

Sicurezza: Il servizio utilizza i protocolli sicuri POP3s, IMAPs, SMTPs ed HTTPs. Tutte le comunicazioni sono protette perché crittografate e firmate digitalmente. Per questo avrete sempre la certezza che i messaggi inviati o ricevuti non possano essere contraffatti.

Valore legale: a differenza della tradizionale posta elettronica, alla PEC è riconosciuto pieno valore legale e le ricevute possono essere usate come prove dell’invio, della ricezione ed anche del contenuto del messaggio inviato. Le principali informazioni riguardanti la trasmissione e la consegna vengono conservate per 30 mesi dal gestore e sono anch’esse opponibili a terzi.

No Virus e Spam: l’identificazione certa del mittente di ogni messaggio ricevuto ed il fatto che non si possano ricevere messaggi non certificati, rendono il servizio PEC pressoché immune dalla fastidiosa posta spazzatura.

Risparmio: Confrontando i costi di una casella PEC con quello di strumenti quali fax e raccomandate è evidente il risparmio che si può ottenere non solo in termini economici, ma anche di tempo.
Si possono infatti spedire documenti senza perdere tempo ad inviare fax o facendo code agli uffici postali.

Comodità: L’invio e la consultazione della casella possono essere fatti tramite qualsiasi computer collegato ad internet.

Costo fisso: il prezzo annuale di una casella PEC non prevede costi aggiuntivi in base all’utilizzo.